preload
08 Giu, 2024   |  0 Commenti

Comunicato Stampa

Articoli, home2
Noemi Zanella, fatta sparire tre anni fa dalla madre polacca e della quale si temeva persino sulla sua incolumità, ha finalmente potuto riabbracciare il padre, Filippo Zanella, che la sta riportando in Italia. La vicenda, che coinvolge in prima persona il vice-presidente di Lega Uomini Vittime di Violenza, si aggiorna adesso con il consueto “assalto al carro dei vincitori” da parte del Ministero degli Esteri, che in un suo comunicato del 6 Giugno u.s. attribuisce meriti e ringraziamenti “….ai funzionari dell’Unità per la ...
Leggi tutto
28 Mag, 2024   |  0 Commenti

Questione maschile e parità di genere

Articoli, home2
Riceviamo e volentieri pubblichiamo: È sempre difficile affrontare il conflitto di genere nel nostro paese ma diviene addirittura imbarazzante se ci si si distacca dal mainstream ufficiale e si affronta il problema dalla parte degli inquisiti, di quelli che devono autoaccusarsi e non hanno diritto a una linea di difesa. Nelle Università italiane i gender studies si sono ormai trasformati in women studies (studi sulla condizione femminile), si sciorinano dati e situazioni ma a senso unico, mai un confronto tra svantaggi o svantaggi a ...
Leggi tutto
25 Mag, 2024   |  0 Commenti

Elogio della paternità

Articoli, home2
  Riceviamo e volentieri pubblichiamo: Il  Comitato Nazionale per la Salvaguardia della Patria, in breve CNSP, esiste nel Niger dal 26 luglio 2023, giorno in cui è stato fatto prigioniero il presidente Mohamed Bazoum. Passano i mesi e il tema della Patria non accenna a diminuire, anzi, il patriottismo e i patrioti sono ormai i cittadini modello da imitare. Il nuovo cittadino nigerino sarà patriottico o non sarà affatto! Come non pensare agli anni passati nella scuola elementare e ricordare i moti per l’indipendenza, i patrioti ...
Leggi tutto
25 Mag, 2024   |  0 Commenti

La boria dei vincenti

Articoli, home2
Morire di lavoro Ogni anno in Italia si suicidano alcune migliaia di persone, in gran parte uomini, i cui nomi si perdono nell’indifferenza mediatica.  Tra coloro che hanno compiuto il doloroso gesto vi è Michele Valentini, che si è suicidato nel 2017; ra un giovane trentenne alla ricerca di una progettualità che gli è stata negata. I genitori, malgrado la tragedia che li ha colpiti in modo tanto lancinante, hanno reso pubblica la lettera di commiato del figlio. L’intento etico del gesto è palese, hanno voluto condividere la lettera ...
Leggi tutto
01 Mag, 2024   |  0 Commenti

Un caso dei nostri tempi

Articoli, home2
Quest’epoca storica è caratterizzata ormai in modo palese dalla frattura che il femminismo ha causato tra uomini e donne al fine della lotta per una società più giusta. La frattura si è rivelata nel modo seguente: la donna è stata esaltata come modello umano al di sopra di ogni limite, alle donne deve essere consentito tutto, deve essere permesso tutto, devono avere sempre ragione, le donne non sarebbero mai violente, mai manipolatrici, mai avrebbero dichiarato una guerra, chi, tra le donne lo fa viene considerata contaminata dal ...
Leggi tutto
30 Mar, 2024   |  0 Commenti

Femminismo e capitalismo

Articoli, home2
La pedagogia rivolta alle bambine e alle giovani in formazione è un incitamento a sgomitare all’interno di un gioco competitivo che si richiede di non sottoporre a critica. Sotto l’ombrello dell’autonomia e dell’emancipazione, non si vuole affatto educare all’autodeterminazione, perché questa richiede l’attivazione dei processi che conducono a capire dove e da che parte ci si mette come persona che esercita la sua soggettività singolare. Ma proprio questa domanda e questi processi aprirebbero alla questione sociale ed è quanto ...
Leggi tutto
30 Mar, 2024   |  0 Commenti

Abbandono scolastico: un fenomeno di classe e prevalentemente maschile

Articoli, home2
In Europa e soprattutto in Italia la dispersione scolastica, cioè l’abbandono prematuro della scuola da parte dei giovani sia nella scuola secondaria che in quella primaria è un fenomeno ancora diffuso e preoccupante. La maggioranza degli abbandoni sono maschili, come si evince da questi link che riporto (ce ne sono moltissimi altri che chiunque può cercare in ...
Leggi tutto
09 Mar, 2024   |  0 Commenti

Scene di ordinario delirio ideologico

Articoli, home2
8 marzo, ieri, nella scuola dove insegno. Nell’intervallo tra un’ora e l’altra entra la collega dell’ora successiva ala mia. Una ragazza le chiede:”Prof. Ma lei oggi non ha scioperato?” . Risposta della collega:”No, perché anche se mi sarebbe piaciuto partecipare alla manifestazione, ho ritenuto più utile venire a scuola per voi, perché le donne devono studiare, altrimenti se non studiano saranno destinate alla schiavitù”. Schiavitù a parte che, fortunatamente, mi pare un esempio iperbolico, rispondo ...
Leggi tutto
07 Mar, 2024   |  0 Commenti

PNRR e uguaglianza di genere

Articoli, home2
Il PNRR prevede 600 milioni per orientare le studentesse verso le discipline STEM (Science, Technology, Engineering, and Mathematics) con laboratori che si aggiungeranno alle ore curriculari. L’acronimo è rigorosamente statunitense. L’intervento è meritevole di non poche osservazioni critiche. Siamo dinanzi ad un “episodio” che svela l’orientamento della democrazia a forma e misura del capitale. Walter Lippmann in Public Opinion (1922) e Edward Bernays in Cristallizzare l’opinione pubblica hanno definito l’attuale ...
Leggi tutto
18 Feb, 2024   |  0 Commenti

Uomini e Donne in Movimento

Articoli, Home, home2
Questo titolo che leggete qui sopra, dopo un processo di selezione durato circa due mesi, è il nuovo nome che ora vedete apparire al posto di Uomini Beta. Movimento anti-misandrico e di classe per una critica del femminismo. Il suggerimento della modifica ed il rilancio del movimento e del sito web, è stato dato dal suo fondatore, Fabrizio Marchi. Da un po’ di tempo, infatti, Fabrizio si è dedicato prevalentemente alla sua creatura, L’Interferenza, che ha raggiunto una certa notorietà nell’ambito della critica del sistema ...
Leggi tutto
11 Feb, 2024   |  0 Commenti

Teresa Mannino e le formiche tagliafoglie

Articoli, home2
Anche se ci chiudessimo dentro casa per quattro giorni e spegnessimo tutto, televisore, cellulare, computer e quant’altro, l’eco della superkermesse nazionale in grado di concentrare l’attenzione di tutto il paese arriverebbe comunque in qualche modo alle nostre orecchie. Massacro in Palestina, guerra in Ucraina, agricoltori in rivolta contro l’UE? Tutto per il momento archiviato perché il Belpaese è incollato davanti alla tv a vedere il Festival di Sanremo. E va bè, ci sta, è anche giusto concedersi un po’ di svago, io ...
Leggi tutto
04 Feb, 2024   |  0 Commenti

Se non hai i soldi non hai neanche l’amore

Articoli, home2
“Se non hai i soldi non hai neanche l’amore”. E’ la frase pronunciata esplicitamente da uno dei coprotagonisti dell’ultimo film di Wim Wenders, “Perfect days” che ho visto proprio ieri. Il film, per la verità a mio parere troppo lento e pesante (Wenders non è mai stato nelle mie corde..) contiene sicuramente degli spunti molto interessanti di riflessione, anche se per lo più nascosti fra le pieghe, sia di ordine esistenziale che sociologico. L’amore, la morte, la malattia, le ferite di diverso genere che la vita ci ...
Leggi tutto
04 Feb, 2024   |  0 Commenti

Ombre Rosse

Articoli, home2
L’imporsi del politicamente corretto e dell’omaggio continuo alla sofferenza femminile in occidente si insinua anche nei meandri delle guerre di quest’epoca. Già avevo commentato in un precedente articolo le bizzarre teorie femministe della guerra, in particolare quella scatenatasi dopo il 7 ottobre a Gaza. Ma il martellamento deve continuare, gli israeliani hanno avuto buon gioco a sfruttare la sensibilità occidentale sul problema degli stupri di guerra e quindi una vecchia conoscenza della sinistra che fu ( Ma paragonare il pogrom ...
Leggi tutto
15 Gen, 2024   |  0 Commenti

Le Nazioni Unite (ONU) dovrebbero considerare l’uccisione degli Uomini Costretti alla Leva com

Articoli, home2
Gli uomini costretti alla leva non hanno mai accettato volontariamente di diventare militari, quindi dovrebbero essere considerati come civili. E così anche le loro morti nelle statistiche ufficiali. Pertanto dare loro un’uniforme prima di essere uccisi non dovrebbe essere considerato un metodo valido per passare dallo stato civile a quello militare. È una farsa. Uccidere civili che non hanno mai accettato di essere militari dovrebbe essere classificato ufficialmente come uccisione di civili. Per questo motivo dovremmo chiedere alle ...
Leggi tutto
29 Dic, 2023   |  0 Commenti

Educazione Affettiva come nuovo Modello Duluth: perché il Gender Shaming non funziona per ridurre l

Articoli, home2
Come abbiamo visto nella 1° Parte, l’Educazione Affettiva che il governo sta preparando per “ridurre la violenza sulle donne e i femminicidi” ricorda moltissimo il Modello Duluth, ovvero quegli interventi che hanno cercato – fallendo miseramente nello sforzo – di evitare recidive negli uomini maltrattanti inculcando loro che “le donne vanno rispettate”. Il problema è che, come vedremo meglio anche qui, ciò che spinge le persone violente a fare violenza nelle relazioni non è la loro idea sul “rispetto di genere”, ma ...
Leggi tutto
20 Dic, 2023   |  0 Commenti

Il mio papà dorme in macchina

Articoli, home2
IL MIO PAPA’. CAMPAGNA DI RISORGIMENTO SOCIALISTA SUL DRAMMA DEI PADRI SEPARATI. L’80% dei padri separati non riesce a vivere del proprio stipendio (dati Eurispes). Dopo aver pagato le giustissime spese per i figli e dopo aver garantito il “tenore di vita” all’ex, il 66% di loro non riesce a sostenere le spese per i beni di prima necessità. (Dati Caritas). Pur lavorando, circa un terzo di loro è costretto a vivere in macchina, perché non può permettersi un’abitazione, nemmeno una camera in subaffitto. ...
Leggi tutto
25 Nov, 2023   |  0 Commenti

La guerra e il femminismo esoterico

Articoli, home2
Nella guerra di Valois Il Signor di Vly è morto Se sia stato un prode eroe Non si sa, non è ancor certo Ma la dama abbandonata Lamentando la sua morte Per mill’anni e forse ancora Piangerà la triste sorte Da molti anni il femminismo sostiene che la guerra è cosa da uomini e che le donne sarebbero le vittime, narrazione femminista totalmente fantastica, le principali vittime delle guerre sono da sempre gli uomini e in particolare gli uomini delle classi popolari non delle élites la cui aspirazione alla vittoria è fonte di successo, ...
Leggi tutto
24 Nov, 2023   |  1 Commento

Cento volte Giulia?

Articoli, home2
Il manifesto/elenco che vedete qua sopra è stato lanciato dalla testata giornalistica “La Stampa” e condiviso sui social da gruppi, istituzioni e semplici utenti: vorrebbe essere un resoconto puntuale e una prova visiva e concreta del femminicidio (la cui definizione ancora non abbiamo ben compreso e francamente, quest’elenco chiamato “Cento volte Giulia” che dovrebbe far pensare a una modalità identica ripetutasi 100 volte ci confonde ancora di più le idee). Facendoci guidare dalla definizione più comune e condivisa e cioè ...
Leggi tutto
24 Nov, 2023   |  0 Commenti

Perché il maschio non è privilegiato

Articoli, home2
Non sembra possibile rimanere estranei alla tendenza del momento, ce lo ripetono i media, ce lo dicono i contatti sui social, lo urlano a gran voce i vips: i maschi sono colpevoli di un sistema patriarcale che opprime e uccide le femmine (di solito il linguaggio dominante ama contrapporre maschi e donne, ma non mi presterò a questa sottile formalità proto-suprematista). Il 25 novembre, la giornata della violenza che è più violenza delle altre, ossia quella sulla donna, è in arrivo. Con questa kermesse si prepara il solito vespaio ...
Leggi tutto
24 Nov, 2023   |  0 Commenti

Educazione Affettiva come nuovo Modello Duluth: perché il Gender Shaming non funziona per ridurre l

Articoli, home2
Recentemente, sia parti del Governo che dell’Opposizione, hanno accolto di buon grado la proposta di istituire lezioni di Educazione Affettiva o Educazione “al Rispetto” nelle scuole. Tuttavia, questa Educazione Affettiva, da quanto è possibile già intravedere nelle proposte, si basa essenzialmente sul “Paradigma di Genere”, ovvero sull’idea che la violenza domestica sia perpetrata dagli uomini contro le donne al fine di mantenere “il patriarcato”. Questa idea, un trattamento basato sullo “smantellare il ...
Leggi tutto
23 Nov, 2023   |  3 Commenti

Maschi colpevoli per definizione. Terrorismo psicologico e autocensura preventiva.

Articoli, home2
Il femminismo ha finalmente gettato la maschera. In realtà, per chi aveva occhi per vedere, l’aveva gettata già da tempo. Ma il bombardamento mediatico a reti unificate di questi giorni in seguito al tragico omicidio di Giulia Cecchettin, lo ha reso evidente a tutti. La vera finalità dell’ideologia femminista non è la liberazione delle donne (casomai dovremmo tutti e tutte liberarci dall’attuale dominio sociale…) ma la colpevolizzazione dell’intero genere maschile. Del resto è stato detto a chiare lettere. Tutti gli uomini ...
Leggi tutto
23 Nov, 2023   |  0 Commenti

CGIL:” Avanti popolo…contro il genere maschile!”

Articoli, home2
Non so dire, onestamente, quale sia stato il punto più basso raggiunto dalla CGIL nella sua storia. Se la lunga lista di sistematici cedimenti al padronato, a cominciare dalla famosa svolta dell’Eur nell’ormai lontano 1978, oppure il recente appoggio all’Ucraina contro la Russia, o  peggio ancora l’ “equidistanza” di fronte alla carneficina in corso a Gaza. Di certo la manifestazione promossa per sabato prossimo 25 novembre dal titolo “Il lavoro contro il patriarcato” fotografa il definitivo tramonto di quello che una volta ...
Leggi tutto
21 Nov, 2023   |  0 Commenti

Educazione sentimentale?

Articoli, home2
Molte cose possono essere tollerate, ma chi sollecita l’integrazione dell’educazione affettiva nelle scuole sembra dimostrare una  ignoranza totale della vera essenza dell’istruzione. Del resto, è curioso notare che proprio coloro che avanzano tale richiesta sono spesso gli stessi che hanno applaudito l’introduzione di pratiche aberranti come l’alternanza scuola-lavoro, o anche stupidaggini tipo il merito verificato secondo criteri quantitativi e di mercato, mentre tutto questo era orchestrato magistralmente dalle direttive ...
Leggi tutto
20 Nov, 2023   |  0 Commenti

Femminicidio. Contro la narrazione dominante

Articoli, home2
  Ci sono uomini che uccidono donne? Si. Ci sono donne che uccidono uomini? Si. Ma se il valore quantitativo di questi delitti è relativo, non lo è il suo valore qualitativo e soprattutto non lo è il valore mediatico e simbolico che gli viene attribuito. Ci sarebbe da capire e da indagare sul perché e sulle motivazioni di questi delitti, sul loro lato qualitativo, sullo scandalo della morte che evidentemente permea la coscienza e i sentimenti di una umanità che sperimenta invece quotidianamente la desacralizzazione della vita, in cui ...
Leggi tutto
20 Set, 2023   |  0 Commenti

Siamo uomini o bufali?

Articoli, home2
Appunti per un film distopico (ma non troppo) che andrà distribuito nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti d’Europa e d’America Scena 1 Panoramica su un allevamento di bufale. I maschi vengono eliminati alla nascita perché inutili per il mercato. Scena 2 Una parrucchieria. A qualsiasi ora di qualsiasi giorno della settimana. Affollatissima. Scena 3 Un centro estetico. Idem come la scena 2. Scena 4 Un negozio di abbigliamento. Affollato da sole donne. Scena 5 Una presentazione di libri con firmacopie. Affollata soprattutto da ...
Leggi tutto
10 Set, 2023   |  0 Commenti

Caso Rubiales. Deriva “Reazionaria e Fascista”

Articoli, home2
Come ampiamente noto, la Procura spagnola ha denunciato per violenza sessuale il Presidente (ovviamente già sospeso dall’incarico) della Federcalcio spagnola, Luis Rubiales, per aver pubblicamente dato un bacio alla calciatrice Jenni Hermoso durante la cerimonia di premiazione subito dopo la finale dei campionati di calcio femminili vinti appunto dalla Spagna. A denunciarlo per violenza sessuale era stata due giorni prima la stessa Hermoso. In linea teorica, Rubiales rischia una condanna, se verrà considerato colpevole, da uno a cinque ...
Leggi tutto
14 Ago, 2023   |  0 Commenti

L’insopportabile strumentalizzazione del concetto di violenza

Articoli, home2
Nella prima settimana di agosto si è verificato un caso di violenza domestica: un caso che rappresenterebbe quasi lo stereotipo delle narrazioni del mainstream mediatico circa la violenza di genere. Scrivo quasi perché, anche se i particolari della vicenda sono esemplari (una persona è stata accoltellata dal proprio partner in quanto non voleva sottostare a determinate costrizioni di natura “estetica”) non stiamo parlando di un uomo che accoltella la propria moglie, ma di una donna che ha accoltellato il proprio marito. La ...
Leggi tutto
12 Ago, 2023   |  0 Commenti

Embrioni e Doppio Standard

Articoli, home2
Lucia e Anna, due professioniste affermate, hanno avuto delle relazioni con degli uomini da cui si sono poi separate. Entrambe desiderano un figlio ma hanno un problema di fecondità, così Lucia subito dopo essersi lasciata col suo compagno ha chiesto e ottenuto lo sperma di un donatore per fecondare i suoi ovuli; invece, Anna aveva convinto il suo precedente compagno a fecondare lui i propri ovuli. Entrambe hanno quindi un figlio, che sperano di allevare in un progetto genitoriale magari con un nuovo compagno che di fatto sarà alla fine il ...
Leggi tutto
25 Giu, 2023   |  0 Commenti

Cecità

Articoli
Si poteva intitolare “masturbazioni semiserie di uno pseudo-intellettuale” l’articolo di Adriano Sofri sul Foglio del 21 giugno 2023 [1] in cui prendendo le mosse dal riscatto degli “invisibili” della storia commenta il celebre dipinto del Quarto Stato di Pellizza da Volpedo. Come un Diogene col lanternino quasi spento il nostro esplora chi oggi dovrebbe rappresentare il Quarto Stato, chi dovrebbe essere quindi la classe che sostituirà quella operaia e riscatterà tutti quanti? Questa classe, per qualcuno divenuta moltitudine e ora ...
Leggi tutto
30 Lug, 2014   |  12 Commenti

Apartheid di genere (seconda parte)

Articoli
Immaginate un messaggio del tipo “Nero, lavati!”. Come dite, sembra razzista? Perché mai? In fondo raccomanda delle sane abitudini ad una porzione demografica della popolazione. Potremmo proporre la stessa esortazione a qualsiasi altra componente demografica, agli uomini, alle donne, agli ebrei, ai cattolici. Tutti si lavano, quindi rammentare un’abitudine salubre e socialmente ben accolta, perché mai dovrebbe urtare le coscienze? Come dite? Esortare un “sano” comportamento che è nella norma, significa implicare che tale ...
Leggi tutto