preload
22 apr, 2016   |  2 Commenti

Repubblica Tv e il sessismo USA: si rasenta il ridicolo, ma tutto fa brodo

Repubblica Tv, organo di informazione spesso “women-oriented” (gli esempi di disinformazione antimaschile si contano a decine, solo negli ultimi due o tre anni) recentemente ci ha fornito una vera e propria “perla” che, provenendo da oltreoceano, nella mente degli strateghi di redazione Repubblichina dovrebbe ricevere una maggiore validazione sociale. Della serie, “se lo dicono le donne americane, sarà certamente vero“… Prima di proseguire nella lettura, godetevi pure il video a questo link. Visto il ...
Leggi tutto
21 gen, 2016   |  0 Commenti

Femminismo a Colonia

Qualche settimana fa scrivevo un articolo “WHY #FEMINISM LOVES RADICAL #ISLAM” (perché il femminismo ama l’Islam radicale ). In sostanza il messaggio era il seguente: il femminismo non può accettare la dimensione contingente, culturale e situazionale del sessismo e delle discriminazioni, perché altrimenti dovrebbe accettare il fatto che non è una questione di genere; e se accettasse questo assunto dovrebbe poi contemplare l’ipotesi che nella nostra contingenza/cultura occidentale le donne non sono affatto oppresse e magari le ...
Leggi tutto
13 set, 2014   |  6 Commenti

Bagliori di violenza preannunciano il suo illimitato dispiegarsi

È evidente quali possenti interessi economici spingano per l’affermazione della teoria Gender: se il maschio e la femmina sono costruzioni storiche vuol dire che la differenza genitale serve più a niente, nè per la riproduzione biologica nè per quella psichica differenziata in maschio e femmina. Il che apre la strada alla inesorabile conclusione: la riproduzione biologica prescinde dall’uomo ed è attribuibile a processi industriali, quella psichica è irrilevante in quanto non riproducibile nel processo industriale che esclude la ...
Leggi tutto
03 set, 2014   |  28 Commenti

E se invece dell’odio la riconoscenza…

La cultura dello stupro esiste. E’ eruttata da quel vulcano di rancore da cui nacque la verità femminista che suggella il XXI Secolo: “Ogni coito è uno stupro”. Questa è la cultura dello stupro. RDV Il vulcano di rancore da cui come dice Rino è eruttata l’ideologia femminista ha ragioni evidenti come il sole: una volta aperti gli occhi grazie al progresso maschile, è quasi impossibile per una donna reggere la consapevolezza che nella realizzazione di tutto quanto costituisce le civiltà, il genere femminile, in tutto il corso ...
Leggi tutto
30 lug, 2014   |  12 Commenti

Apartheid di genere (seconda parte)

Immaginate un messaggio del tipo “Nero, lavati!”. Come dite, sembra razzista? Perché mai? In fondo raccomanda delle sane abitudini ad una porzione demografica della popolazione. Potremmo proporre la stessa esortazione a qualsiasi altra componente demografica, agli uomini, alle donne, agli ebrei, ai cattolici. Tutti si lavano, quindi rammentare un’abitudine salubre e socialmente ben accolta, perché mai dovrebbe urtare le coscienze? Come dite? Esortare un “sano” comportamento che è nella norma, significa implicare che tale ...
Leggi tutto
19 mag, 2014   |  62 Commenti

Il problema sociale degli uomini

Follow Condividi il PostEmailFacebookTwitterGoogle ...
Leggi tutto
11 apr, 2014   |  16 Commenti

Quello che la Dominijanni non può dire.

Brand di genere. Il berlusconismo desessualizzato di Matteo Renzi di IDA DOMINIJANNI “La repentina decisione di Matteo Renzi di candidare come capolista alle europee cinque donne, una per circoscrizione, dimostra due cose. La prima: la politica maschile è in un vicolo cieco, in fondo al quale le donne, anzi «la risorsa femminile» come si dice nella lingua neoliberale, appaiono ormai come l’ultima chance su cui investire per tentare una via d’uscita. La seconda: in questo maldestro tentativo le donne vengono usate, con il ...
Leggi tutto
10 apr, 2014   |  10 Commenti

Il femminismo sbarca in Rwanda

“Dopo il genocidio – recita l’articolo – la partecipazione femminile alla vita politica e sociale è cresciuta in maniera esponenziale. E il Ruanda è diventato il primo paese al mondo in cui le donne hanno la maggioranza in parlamento”. Si considera a priori come positivo il fatto che il Parlamento di un paese sia composto in maggioranza da donne o governato da donne. Naturalmente ci sarebbe molto da dire anche perché non mi pare che in piena era femminista le donne che hanno governato negli ultimi venti/trent’anni in Europa ...
Leggi tutto
14 mar, 2014   |  14 Commenti

Medicina di genere

Il bello (si fa per dire…) è che questa proposta di legge è stata concepita proprio sul presupposto (cito testualmente) della “diversità biologica, biochimica, fisiologica” fra donne e uomini. Siamo di fronte all’ennesimo paradosso dell’ideologia femminista. Infatti quando qualcuno di noi sostiene il principio della diversità biologica fra i sessi (con tutto ciò che inevitabilmente ne consegue in termini psicologici, di attitudini, di diverse modalità di stare al mondo date appunto dalla differenza sessuale), cioè quanto di ...
Leggi tutto
05 mar, 2014   |  14 Commenti

E’ sessista solo ciò che fanno gli uomini…

Di seguito la traduzione: “Allora, c’è questo programma su CBS, si chiama THE TALK, è in pratica la risposta commerciale al programma THE VIEW. Le premesse sono che c’è un branco di oche(1) senza cervello sedute ad un tavolo, che parlano dei loro problemi… non lo so, non seguo il programma… Ho visto questa clip su internet dove stavano parlando di questa donna che ha tranciato via il pene al marito e lo ha gettato nell’immondizia. E la cosa notevole in tutto ciò era questa: ogni cazzo di femmina ...
Leggi tutto
02 mar, 2014   |  0 Commenti

“Vivi in questo mondo come nella casa di tuo padre”

Lasciate anche a me dire che non perdono alle donne che condividono il femminismo l’offesa al sacrificio eroico di mio padre per la sua famiglia, cosi come il sacrificio e il dono eroico di mio nonno paterno e materno e di aver fatto fango della loro memoria. Sono loro concretamente i volti in cui si incarna e declina la Storia umana. Penso che tanti maschi provino il medesimo sentimento. E ho difficoltà a gestire la consapevolezza di aver fatto parte di quella generazione di maschi che non sono stati capaci di impedire a questa lobby di ...
Leggi tutto
14 feb, 2014   |  17 Commenti

Ha ancora senso considerare il patriarcato come l’architrave delle società capitalistiche occ

Stavo rispondendo al commento di un amico durante una discussione in un topic aperto sulla bacheca del MFPG e, come spesso mi succede, mi sono reso conto che ne stava scaturendo un vero e proprio articolo. Ho pensato che potesse essere utile  pubblicarlo come tale. Di seguito l’articolo: “Un punto è importante da chiarire. Non si tratta di chiedere abiure a nessuna. Sono assolutamente convinto che l’esperienza di militanza femminista fatta dalle “femministe a sud” o anche da altre donne, sia sicuramente stata autentica. Su questo ...
Leggi tutto
12 feb, 2014   |  36 Commenti

Il mito dell’oppressione patriarcale in Iran

Quel che segue  è la traduzione di un articolo apparso su A Voice for Men. Ringraziamo Antonio per il lavoro svolto e la fiducia accordataci.  Articolo originale:  The myth of patriarchal oppression in Iran    Il mito dell’oppressione patriarcale in Iran 24 Novembre 2013  di Ali Mehraspand Dal momento in cui le femministe hanno iniziato a generare i loro bambini “patriarcato”, le questioni della donna nei paesi in via di sviluppo, come quelli mediorientali, erano presentate come prova dell’ ”oppressione  della donna finché ...
Leggi tutto
03 feb, 2014   |  1 Commento

Rabbia? No, dimissioni

Come descrivere la pressione antimaschile e antidemocratica portata dal femminismo radicale nella  dialettica quotidiana dei media e politica?. Basta leggere un articolo a caso della “sinistra” radical chic, che sorseggia champagne in comodi salotti, sputa veleno sul mondo maschile ogni giorno e spara veleno ogni qualvolta venga fatta la “lesa maestà”, o lesa vagina (mi scuso con gli animi sensibili, spero nessuno svenga). Succede così in questi giorni che un insulto oggettivamente sessista, ma tutt’altro che ...
Leggi tutto
01 feb, 2014   |  3 Commenti

La falsa coscienza

Avrebbero potuto votare un prelievo forzoso sui conti correnti di tutti gli italiani oppure una guerra nei confronti di questa o quella nazione, che so, l’Etiopia (non sarebbe la prima volta…) piuttosto che il Mozambico o la Guinea Bissau. Oppure ancora una legge per ripristinare il lavoro servile o per restituire alla mafia (con tanto di scuse) i beni che gli erano stati confiscati. Quisquilie, pinzillacchere, come avrebbe detto il grande Totò, perché la vera notizia sarebbe stata (come in effetti è stata) che un parlamentare del M5S, ...
Leggi tutto
11 gen, 2014   |  7 Commenti

“Psicosfera” e dintorni

L’articolo sotto riportato è, per quanto mi riguarda, assolutamente condivisibile, se non fosse per una grave omissione (colpevole disattenzione?…) che non può sfuggire ad un serio osservatore, e cioè che il 95% dei suicidi sono uomini, in particolare quelli generati dalla crisi economica in corso e dalle sue ricadute sociali. Anche se, giustamente, la tesi del filosofo va ben oltre la situazione contingente e individua nella struttura stessa della società che lui definisce come “ipercapitalistica”, l’origine del ...
Leggi tutto
05 gen, 2014   |  4 Commenti

Viva la Rivoluzione! (conviene…)

Solidarietà tra donne? Un’eredità da non banalizzare Mi permetto di evidenziare questo passaggio contenuto nell’articolo: “Se, come già Engels aveva scritto, sono le donne la classe più oppressa, anche la signora Agnelli, se offesa o maltrattata, deve essere sostenuta dalla solidarietà delle altre, a prescindere dalla sua appartenenza alla classe dei padroni” Infatti era proprio quello che voleva dire Engels… Della serie “W l’ermeneutica”  e la libera interpretazione che ci consente appunto di interpretare ...
Leggi tutto
02 gen, 2014   |  0 Commenti

Coesione sociale?

Buon anno! L’ISTAT, come sua consuetudine trimestrale, ha appena pubblicato il “Rapporto sulla coesione sociale”, qualunque cosa questa combinazione di parole significhi nei tempi che viviamo. Il rapporto dipinge, con una valanga di numeri, diverse dimensioni della vita sociale, con un’attenzione “speciale” alla questione di genere (“genere” significa “sesso” per i non avvezzi al linguaggio politically correct). Vale la pena fare una sosta su il giornale “La Stampa” per ricavare una lettura, quantomeno originale, di ...
Leggi tutto
12 dic, 2013   |  4 Commenti

La dittatura partecipativa e il pregiudizio di colpa vs i maschi

La dittatura “partecipativa” e la Storia del nazismo come pregiudizio di colpa del genere maschile Quello che penso: .La propaganda postbellica in Germania come paradigma della propaganda attuale in Italia Cari fratelli, nei giorni a seguire riporterò alcuni brani del libro “Le furie di Hitler”* della storica Wendy Lower, docente di storia al Claremont McKenna College in California e alla Ludwig Maximilian Universitat di Monaco di Baviera. Oggi vi propongo brani tratti dalla Introduzione. E’ un testo che contiene una narrazione, ...
Leggi tutto
23 nov, 2013   |  12 Commenti

Francia: l’odio per il genere maschile sta per diventare legge dello stato

Davvero il femminismo è diventato il buco nero del pensiero contemporaneo egemone, il non-pensiero, l’irrazionale che si pone come bene assoluto ed universale, su cui il potere cieco e violento delle classi dominanti, trova coerente ed efficacissimo appoggio per la propria legittimazione assoluta. Il genere come concetto è oggi il nuovo buco nero che da un lato annulla ogni analisi di classe e sociologica dall’altro è la base ideologica per costituire un gruppo “superiore” individuato e determinato da elementi naturali che per ...
Leggi tutto
30 ott, 2013   |  8 Commenti

Come il femminismo divenne ancella del capitalismo

Sono anni che ripetiamo la stessa cosa (con le dovute e necessarie differenze…) e ci bollano come fascisti, reazionari, maschilisti, negazionisti, sciovinisti, misogini, repressi, sfigati, potenziali stupratori e trafficati di bambini. Lo dice una donna, femminista (o ex, non ho ancora ben capito), “intellettuale” riconosciuta come tale dai salotti che contano, e lo pubblicano pure sul quotidiano “The Guardian” e in Italia su Repubblica il cui comitato di redazione non è proprio un collettivo di maschilisti. E va bè…la storia ...
Leggi tutto
21 ott, 2013   |  110 Commenti

Gay: dal diritto alla diversità all’omologazione borghese

I gay, che tanti anni fa rivendicavano sacrosantamente il loro diritto a vivere in assoluta libertà la loro diversità (e proprio per questo rappresentavano allora un soggetto non dico rivoluzionario ma sicuramente di rottura rispetto al vecchio ordine “etico-culturale” e ideologico borghese) reclamano oggi e da tempo a gran voce il diritto di essere “uguali” (nel senso di omologati e uniformati) agli altri. Una volta contestavano (giustamente) il matrimonio in quanto istituzione borghese e ora invece vogliono ...
Leggi tutto
11 ott, 2013   |  11 Commenti

Perchè la sinistra odia i padri?

Se permettete, rimetto il dito nella piaga di Amfortas. Il luogo in cui più evidente è la compressione del maschile ed anche quello in cui ne avviene la presa di coscienza, è quello della separazione della coppia quando ci sono i figli. Nonostante una legge, frutto di un decennio di lotte e dell’infaticabile lavoro di Marino Maglietta, promulgata oltre sette anni fa e che rispondeva alle mutate esigenze di una società nella quale, per necessità, anche la donna lavora e contribuisce con la sua paga al bilancio familiare, i figli ...
Leggi tutto
01 ott, 2013   |  9 Commenti

Guido Barilla si pente pubblicamente

Retromarcia e pubblica autocritica per Guido Barilla, reo di aver dichiarato di essere favorevole ai matrimoni omosessuali ma non all’adozione dei figli da parte delle coppie gay, perché secondo lui un figlio o una figlia devono essere cresciuti da un padre e da una madre (e non da un genitore 1 e un genitore 2, aggiungo io). Questa dichiarazione è apparsa intollerabile al mainstream politicamente corretto dominante che lo ha accusato di omofobia (reato, insieme a quello di antifemminismo,  considerato ormai più infamante di quello di ...
Leggi tutto
27 ago, 2013   |  42 Commenti

Il “guerrasessismo” (il femminismo…)

Un nostro amico ha aperto una pagina su facebook dal titolo “Diciamo no al “guerrasessismo” e mi ha chiesto di scrivere un pezzo a tal proposito (che è quello che pubblico di seguito) per descrivere quel fenomeno che lui ha scelto di definire appunto con quello stesso termine.  La cosa nasce nell’ambito del  dibattito relativamente al modo migliore, dal punto di vista linguistico, per identificare il femminismo. Il problema c’è, obiettivamente, come ben sappiamo anche noi, perchè la grande maggioranza ...
Leggi tutto
14 ago, 2013   |  25 Commenti

Una Repubblica totalitaria fondata sulla discriminazione di genere

L’Italia esulta! Da destra, da sinistra, dal cento, da nord, da sud, da est e da ovest, giungono applausi incontenibili al nuovo decreto “salva donna dal lupo cattivo” che entrerà in vigore immediatamente dopo la pubblicazione della gazzetta ufficiale. Bisogna contrastare il fenomeno della violenza sulle donne!! Certo, e chi mai potrebbe non essere d’accordo. Tuttavia, chi come me dubita dell’attendibilità dei ritornelli raccontati dai cantastorie, ha il brutto vizio di non soffermarsi agli “slogan” ...
Leggi tutto
11 ago, 2013   |  3 Commenti

Sulla questione Fusaro – Casa Pound

Questo articolo che ho pubblicato su FB relativamente alla decisione di Diego Fusaro di accettare un confronto pubblico con i fascisti – dichiarati –  di Casa Pound (cosa che ha già sollevato polemiche e un dibattito molto acceso) ha apparentemente poco a che vedere con i temi che qui trattiamo ma è utile pubblicarlo anche in questa sede per una serie di ragioni di chiarezza e opportunità politica, dal momento che da tempo il sottoscritto ha iniziato un confronto con alcuni degli amici e degli allievi del filosofo Costanzo ...
Leggi tutto
01 lug, 2013   |  212 Commenti

Un’emergenza democratica

Ormai da anni è in corso nel nostro Paese una campagna mediatica martellante e sistematica finalizzata ad accreditare la tesi che in Italia sia in atto un genocidio del genere femminile, altrimenti detto “femminicidio”. E’ una tesi di emergenza priva di qualsiasi fondamento. In Italia ogni anno le donne assassinate sono circa 120/130, a fronte del triplo o del quadruplo degli uomini, pari ad una quota di 5 ogni milione. Di queste, solo la metà e anche meno vengono uccise in ambito familiare ed affettivo, le altre perdono la vita in ...
Leggi tutto
25 giu, 2013   |  8 Commenti

I sette metodi di Straus

 Ho provato a tradurre alcuni stralci da un un documento del prof. Murray A. Straus [1] intitolato: “Processi che spiegano l’occultamento e la distorsione della simmetria di genere nella violenza tra partner” [2][3]. Si tratta di un documento in cui viene meticolosamente descritto il modo in cui l’ideologia femminista ha influenzato l’indagine sociale epidemiologica sulla violenza di genere, a partire dagli anni settanta.   Pubblicato online il 14 luglio 2007 “Metodo 1. Soppressione dell’evidenza I ricercatori ...
Leggi tutto
23 giu, 2013   |  15 Commenti

Femminismo sessista e Questione Maschile

Oppressione femminista e questione maschile di Fabrizio Marchi – Piotr Zygulski – 23/06/2013 Fonte: Arianna Editrice Follow Condividi il PostEmailFacebookTwitterGoogle ...
Leggi tutto