preload
21 Giu 2010  |  2 Commenti

Non è più tempo di femminismo…

Ciao, ho letto la lettera inviata da Fabrizio Marchi a Natalia Aspesi (Il Venerdì). Io credo non sia più … tempo di femminismo. Ma di cercare un sano equilibrio tra “le parti”. Certe descrizioni delle donne, non sento appartenermi. Credo di poter cercare e trovare (benché di rado) un sano rapporto con gli uomini di stima, rispetto e naturale condivisione… Ho molti amici maschi e l’unica difficoltà – semmai – consiste nella gelosia delle loro mogli. Quando riesco ad entrare in sintonia anche con le stesse, la situazione tende alla perfezione…. Parliamone…

Carla


2 Commenti

Damien 11:34 pm - 26th Giugno:

Ciao Carla, benvenuta in questo sito, sono lieto di leggere i tuoi buoni propositi, permettimi quindi di contribuire con le mie opinioni in merito.

Ogni giorno esco di casa ed affronto la società, società retta da un SISTEMA mediatico politico di POTERE, che ci amministra da tempo dividendoci in CATEGORIE: uomini, donne, bambini, bambine, gay, trans, lesbiche, ci sono tra queste categorie dei posti di privilegio, che identifichiamo come uomini, donne, bambini, bambine, gay, trans, lesbiche ALPHA, nel caso in cui queste persone vivano in maniera migliore rispetto ai beta, che sono eternamente vessati e succubi delle piu’ bieche pieghe sociali, spesso dediti ad una eterna “guerra tra poveri” bene.. io credo che si debba uscire dagli schemi imposti.. ergo ripartire creando una società nuova, e poter un giorno dire con tutta sincerità:

“Ogni giorno esco di casa ed affronto la società, una società libera composta da PERSONE!”

Premesso questo, possiamo interloquire, costruire un sano dialogo, e progredire, diversamente ci areneremo nei piu’ disparati sproloqui di parte, atti a perorare cause egoistiche, sessistiche, di potere, entrambe e quant’altro gia’ menzionato in questo sito.

Per quanto riguarda lo specifico di quello che proponi, sarebbe sufficiente per le donne relazionarsi da PERSONE e non da mezzo di locomozione di una vulva, che usano a mo’ di ariete per avere privilegi in questa società dei magnaccioni del vino e dei castelli!

Proporsi in alcuni aspetti chiave già altrove meglio argomentati esattamente come fanno gli uomini! proponendosi come PERSONE e non usando la figa come intermediario dei rapporti sociali, se le PERSONE DONNE hanno voglia di una qualsiasi relazione con le persone UOMO, piuttosto che un TRANS, o una Lesbica o un Gay, ebbene, IMPARINO A PROPORSI!, scegliendo liberamente e senza remore alcune il partner che piu’ le aggrada! senza stare a vedere modelli 740 e quant’altro! con buona pace della famosa parità dei sessi.

Se desidera la sessualità ludica, SI PROPONGA esattamente come l’uomo, e che sappia come levare ed usare la bacchetta magica, anzichè pretendere sempre tutto per lei, che si applichi alla persona uomo come la persona uomo si applica per lei, stai tranquilla che avremo, la fine della prostituzione, della sudditanza della vulva, dello sperpero di denaro, dei sopprusi, del femminismo, delle famiglie e la tua amica sarà sicuramente piu’ tranquilla vedendoti parlare con il suo lui.

Sul piano sociale, della famiglia ad esempio, quando si sposa con un uomo non cambi e non cerchi di cambiare l’uomo che ha sposato, ma sopratutto cerchi di levare fuori dal cuore di un uomo cio’ di cui ha bisogno per una relazione sentimentale vera, pura e sentita, e non puntare sempre ad un diverso fine!

Ora per concludere, tu affermi che trovi difficile relazionarti di fronte alla gelosia delle amiche, io non mi sento di condannare questa loro paura, lo sai no che spesso siete proprio voi donne la causa del male di un altra donna.. vero? no sai.. perchè ammesso che un uomo voglia tradire, deve trovare una che ci stia, diversamente e’ stupro, ora invece di offrisi all’adulterio pensando “massi’.. anche se e’ sposato..chi se ne frega, io me lo scopo!”, cominciate a mandare a fanculo l’uomo sposato che attenta alla fedeltà coniugale di una di voi, di una DONNA come voi! e vedrete che le cose cambiano alla svelta, ci sarà piu’ “materiale” per le singles! anche sul piano sociale dei valori come il rispetto reciproco delle persone, e di tutto cio’ che vi gravita intorno! perchè molte donne, non capaci di costruirsi qualcosa con un uomo, trovano interessante l’uomo sposato piu’ di un single in quanto ritengono che, in quanto sposato, essendo entrato nelle grazie di una donna, sicuramente e’ un uomo da tenere in considerazione, senza contare che vuoi mettere prendere la salsiccia senza tenersi tutto il maiale? (espressione becera usata spesso nelle chiacchere femministe!), meglio avere un amante impegnato che impegnarsi a trovare un amante!

In conclusione: Siate persone, non solo vulve, piccola ricetta, facile facile, per grandi risultati! e cambieremo il mondo ed il modo di relazionarsi provare.. per credere!

  (Quota)  (Replica)

Simone M. 12:01 am - 27th Giugno:

Damien, personalmente non credo assolutamente che sia possibile estirpare la prostituzione, al massimo la si può ridurre. Per quanto concerne la questione del sesso ludico, ritengo che al di là dell’uso strumentale che le donne fanno della vulva, ci sia da considerare il fatto che le sopracitate non hanno una spinta libidica equivalente, per intensità, a quella maschile.

  (Quota)  (Replica)

Lascia un commento

* Richiesto
** Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico
Markup Controls

 

Aggiungi un'immagine