preload
15 Apr, 2021   |  0 Commenti

Considerazioni scabrose ma vere

L’ostilità nei confronti degli immigrati è dovuta a due fattori: La condizione sociale L’appartenenza sessuale.   Il primo. Quelli che ci danno fastidio sono i poveri (la stragrande maggioranza), quelli che si ammassano o vengono fatti ammassare nei quartieri periferici, acutizzando contraddizioni già preesistenti al loro arrivo. Non sono certo i funzionari diplomatico, i turisti o gli uomini d’affari, anche se “colorati”, a darci fastidio o a crearci problemi. Come ben sappiamo, la povertà, da che mondo è mondo, genera ...
Leggi tutto
12 Apr, 2021   |  1 Commento

Le verità dogmatiche degli studi di genere universitari

L’anno scorso la rivista AG AboutGender (International journal of gender studies), dipendente dall’Università di Genova e guidata da un Comitato scientifico e redazionale accademico di circa un centinaio di donne e una dozzina di uomini, ha lanciato su Internet una Call for articles sul tema: “Fare maschilità online: definire e studiare la manosphere”. Lo scopo dell’invito a contribuire è chiaramente delineato già nel titolo, “definire e studiare”. Nulla da obiettare, interesse lecito e lodevole, tranne per il ...
Leggi tutto
06 Apr, 2021   |  0 Commenti

“Catcalling”: ipocrisia, menzogna e disprezzo sociale

Se camminassi per la strada e fossi oggetto delle attenzioni di alcune donne, non potrei che esserne contento, perché ciò confermerebbe che sono un uomo attraente. Potrebbero, al limite (ma proprio al limite, si fa per dire…) disturbarmi alcuni atteggiamenti o apprezzamenti un po’ troppo pesanti, ma li “sopporterei” con grande serenità d’animo e anche con simpatia perché li considererei un minuscolo se non insignificante prezzo da pagare rispetto agli enormi vantaggi derivatimi dalla mia avvenenza fisica. Penso alla facilità ...
Leggi tutto
29 Mar, 2021   |  0 Commenti

Istruzione di “genere”

Sostituire progressivamente la lotta di classe con quella di genere è stato un fenomeno che ha favorito significativamente lo sfilacciamento del nostro tessuto sociale e politico. Creare conflitti orizzontali tra categorie sociali favorisce il morire del conflitto di classe, della possibilità di fare dei ceti subordinati un unico grande fronte: cosciente della propria condizione e convinto di voler lottare per migliorarla. Non sembra essere un caso che sotto le logiche del capitalismo post borghese si vedano le categorie sociali dividersi e ...
Leggi tutto
28 Mar, 2021   |  0 Commenti

Dio è morto ma non il patriarcato

La cultura patriarcale è, di fatto, morta da tempo. Tutt’al più può esserci ancora qualche ruggine e qualche pallido residuo, sparso qua e là, nelle province più sperdute dell’impero, per dirla con una battuta. E la ragione di ciò è molto semplice. L’attuale sistema capitalista non sa più che farsene del patriarcato per tante ragioni che ho più volte spiegato in tanti articoli e anche nel mio ultimo libro. Non ci torno perché non è questo l’oggetto di questa breve riflessione. Nonostante ciò viene tenuto artificialmente in ...
Leggi tutto
26 Mar, 2021   |  3 Commenti

La destra tra femminismo e questione maschile

La recente apertura della Meloni ai padri separati e alla questione maschile (q. m.), sta ponendo a noi, antimisandrici di sinistra, alcuni problemi e stimoli di discussione. Come credo la maggioranza dei lettori saprà, La Meloni sulla sua pagina fb (e probabilmente anche in altri ambiti) ha denunciato, citando un caso specifico, il silenzio circa le vittime maschili di violenza domestica[i]. In seguito ha messo sotto accusa una dichiarazione misandrica di Saviano[ii] e, in occasione della festa del papà, ha richiamato l’attenzione sulla ...
Leggi tutto
24 Mar, 2021   |  0 Commenti

Surrogati di amore

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:   Il tema della repressione della naturalità del bambino, che sta al centro della rifles­sione di Jacques Camatte, si ripropone ad ogni generazione, sicché vederne gli esiti attuali ci dice qualcosa non solo sul presente, ma su come ad esso si è pervenuti, nonché sulle alternat­ive rimosse. Questi temi si presentavano fino ad un anno fa con una qualche problematicità, pur vantan­do la versione progressista un’ampia condivisio­ne tra­guardata ai fasti dell’I.A. L’«emergenza» della ...
Leggi tutto
24 Mar, 2021   |  0 Commenti

La favola del gender pay gap. Perchè e a chi giova.

In regime capitalista il gender pay gap non può esistere. Il solo affermarlo è una contraddizione in termini. Nessun imprenditore e nessuna imprenditrice (per i lavoratori e le lavoratrici del settore pubblico il problema non si pone neanche) sceglierebbero di assumere un uomo qualora fosse possibile assumere una donna con un salario inferiore a parità di qualifica e mansione. Per la semplice ragione che la finalità di un imprenditore o di un’imprenditrice è il profitto, e tutto il resto è assolutamente succedaneo e marginale. Se, ...
Leggi tutto
23 Mar, 2021   |  0 Commenti

La Boldrini, la lotta di classe, il femminismo e il Titanic

Sembrerebbe – come denunciato da alcuni giornali – che la Boldrini non abbia pagato i contributi e la liquidazione ad alcune sue collaboratrici domestiche e addirittura abbia sottoposto a mobbing di vario genere una sua collaboratrice parlamentare, come queste stesse donne hanno denunciato. Naturalmente bisognerà verificare la veridicità di tali affermazioni ma, devo essere onesto, non ho difficoltà a credere alla testimonianza delle tre donne. Capito? La Boldrini, reginetta del femminismo nostrano, che sfrutta e mobbizza altre ...
Leggi tutto
22 Mar, 2021   |  0 Commenti

Cat calling di classe

Quando osservo la comunicazione della sinistra neo liberale e radical progressista non mi riesce quasi mai di ignorare il profondo classismo che ne caratterizza, subdolamente, sia la narrazione che il significato latente delle terminologie utilizzate. Uno degli esempi più lampanti è l’utilizzo strumentale che viene fatto dell’antifascismo: spesso semplice pretesto di una denigrazione delle periferie e dei suoi abitanti, utilizzata finemente per mascherare i fallimenti e le mancanze politiche, ossia l’aver lasciato all’estrema destra ...
Leggi tutto
21 Mar, 2021   |  0 Commenti

La riforma dell’affido condiviso. Proposta Blundo

Fino al 2019, quella che sembra la lontana era pre-covid, nei pubblici dibattiti teneva banco tra le altre la questione dell’affido condiviso. Affido condiviso da intendersi per i genitori separati, laddove a seguito dello scioglimento della coppia coniugale o convivente sussiste la coppia genitoriale, la quale deve garantire alla prole un rapporto equilibrato e continuativo con entrambi i genitori ed i rispettivi rami parentali. Proprio questo è il nocciolo del problema, in quanto la legge vigente non viene integralmente applicata, e ...
Leggi tutto
11 Mar, 2021   |  0 Commenti

Femminismo e pornografia

Riceviamo e volentieri pubblichiamo: Questo articolo avrebbe previsto una immagine molto più esplicita ma in tal caso saremmo inevitabilmente incappati nella censura neo puritana, femminista e politicamente corretta di cui anche FB è ovviamente pervaso. Ciò detto, condivido solo in parte questo articolo della nostra neo collaboratrice, Rossella Tranchida. Se è giusto, infatti, criticare l’atteggiamento ipocrita, neo-conservatore e neo bacchettone del femminismo nei confronti della pornografia, sono altresì convinto che se la sessualità ...
Leggi tutto
25 Feb, 2021   |  1 Commento

Sì all’impianto dell’embrione dell’ex anche se lui è contrario

Gli embrioni creati e crioconservati da una coppia che nel frattempo si è separata potranno essere impiantati dalla donna anche contro la volontà dell’ex partner. Lo ha stabilito il Tribunale di S. Maria Capua a Vetere che, per la prima volta in Italia, come spiega l’avvocato Gianni Baldini, legale della donna, “decide su questo tema spinoso, dato il numero crescente di separazioni e di coloro che chiedono di accedere alla procreazione medicalmente assistita (Pma). Una pronuncia destinata a fare molto discutere ...
Leggi tutto
25 Feb, 2021   |  0 Commenti

Genitori separati e bigenitorialità

In tempo di pandemia scopriamo dalle cronache, tra le altre criticità, che in Italia esiste una sorta di blocco nei tribunali dovuto all’alto numero di pratiche giacenti per le separazioni. Sulla carta esisterebbe una legge dedicata al proposito, ma pare che nell’applicazione qualcosa non funzioni a dovere. Ne parliamo con l’avvocato Gasperini di Roma che ci offre interessanti spunti al proposito.   D – Buongiorno avvocato, sono numerosi  i padri  alle prese con i problemi separativi ed anche le  nuove compagne ...
Leggi tutto
24 Feb, 2021   |  1 Commento

Assorbenti gratuiti nelle scuole della Nuova Zelanda. Una scelta ideologica.

Dal prossimo giugno in tutte le scuole della Nuova Zelanda gli assorbenti verranno distribuiti gratuitamente per combattere la cosiddetta “povertà mestruale”. Secondo il governo neozelandese infatti una ragazza su dodici salterebbe la scuola durante il ciclo perché lei o la sua famiglia non avrebbero il denaro sufficiente per acquistare gli assorbenti. Ora, in linea teorica (ma anche pratica) non avrei nulla in contrario se non fosse che si tratta di una misura squisitamente ideologica. Vediamo perché. La Nuova Zelanda è uno dei paesi ...
Leggi tutto
17 Feb, 2021   |  1 Commento

Alto tradimento

Dice Saviano: “Le donne hanno pagato un prezzo altissimo durante il lockdown” perché le ha costrette a una vicinanza continua con i propri carnefici”. Risposta: “Ma si può banalizzare in questo modo un tema così delicato, generalizzando ignobilmente su tutti gli uomini? Davvero qualcuno si ostina a ritenere questo personaggio un guru? Pietoso”. https://m.facebook.com/giorgiameloni.paginaufficiale/photos/a.10151958645677645/10158991620207645/ Di chi è la risposta? Mia, risponderete in molti. No, di Giorgia Meloni, leader del ...
Leggi tutto
15 Feb, 2021   |  0 Commenti

La criminalizzazione degli “Incel”

Da alcuni anni il “fenomeno” degli Incel (Involuntary Celibate, cioè involontariamente celibi), nato negli USA e contestualmente diffusosi in tutto il mondo occidentale, è salito alla ribalta delle cronache per via del fatto che alcuni suoi “aderenti” (anche se è improprio definirli tali perché si tratta di un fenomeno sociale e non di un movimento organizzato) auto dichiaratisi neo nazifascisti (pochissimi, peraltro, praticamente un numero più che infinitesimale rispetto alla totalità…) si sono resi responsabili di atti ...
Leggi tutto
22 Gen, 2021   |  0 Commenti

Sul “Giusfemminismo”

In uno studio del 2019,   ( https://www.academia.edu/40807319/La_prospettiva_giusfemminista ) Giulia Giannotti (Università di Firenze- giurisprudenza), dopo una sintetica panoramica del rapporto intercorso nel tempo fra il femminismo (inteso in senso lato, quindi in tutte le sue articolazioni) e il diritto, tenta di dare una definizione, o meglio di indicare lo scopo e i campi di applicazione, di ciò che definisce Giusfemminismo. Per l’autrice, << la definizione del giusfemminismo quale teoria critica del diritto, la potremmo ...
Leggi tutto
22 Gen, 2021   |  0 Commenti

Prima o poi la Questione Maschile esploderà.

Prima o poi la Questione Maschile esploderà. La gran parte delle persone non sa neanche cosa sia o a cosa mi riferisco. E non sarò io a spiegarlo così può darsi che qualcuno o qualcuna che avrà la ventura di leggere questo mio breve post sarà incuriosito/a e magari cercherà di informarsi. Se lo farà troverà un mondo sommerso (perché volutamente occultato dai media) di siti, blog, giornali on line, di associazioni e movimenti che se ne occupano. Il problema – diciamo pure la tragedia – è che questa questione rischia molto ...
Leggi tutto
20 Gen, 2021   |  0 Commenti

Interclassismo e intersessismo (parte seconda)

PARTE B   SESSI e INTERESSI La lettura unidimensionale della società, negando la qualifica di partizione originaria, autofondata, autonoma alle altre due dimensioni (ed ai loro caratteri costitutivi), nega che esistano veri, insopprimibili conflitti di interesse anche tra i sessi. Affermo invece che femmine e maschi hanno bensì interessi convergenti, ma anche molti divergenti e conflittuali in senso originario e perciò insopprimibili. Interessi naturalmente, darwinianamente diversi e, su un largo spettro, opposti. Ora, ciascuno ha ...
Leggi tutto
17 Gen, 2021   |  0 Commenti

Interclassismo e intersessismo

Dimensioni della segmentazione sociale e Guerra dei Sessi   Parte A . Prendo spunto dall’articolo di F. Marchi del 18 Nov. ‘20,  “Discriminazioni positive o …” e dal commento di E. Barone, per presentare le seguenti considerazioni ed esprimere una posizione che – come d’uso – non pretendo sia condivisa. Se poi avessi inteso male ciò che i due citati intendono dire, le mie considerazioni non ne risentirebbero, andrebbero lette come commento a osservazioni ipotetiche. . Marchi ripresenta la domanda relativa alla ...
Leggi tutto
05 Gen, 2021   |  0 Commenti

La sindrome di Bellarmino

La reazione a dir poco scomposta di tante donne (ma anche uomini) nel momento in cui si trovano davanti qualcuno che critica il femminismo, è dovuta al fatto che fin da quando quest’ultimo è sceso in campo, cioè dagli anni ’60 del secolo scorso, nessuno, mai, ha osato avanzare nei suoi confronti anche la più pallida critica. Il femminismo ha avuto un’autostrada spianata davanti a sé. Altro che rivoluzione. Le rivoluzioni, anche e soprattutto quelle vittoriose, costano tante lacrime e soprattutto tanto sangue versato, soprattutto ...
Leggi tutto
05 Gen, 2021   |  0 Commenti

Omero maschilista. Sia cancellato dalla storia

Il delirio politicamente corretto e femminista sta raggiungendo livelli parossistici (per la verità li ha già raggiunti da tempo…). Questa volta in una scuola americana (ma guarda un po’…) hanno deciso che l’Odissea è un poema maschilista scritto da un maschilista e quindi non deve essere più insegnato nelle scuole e, meglio ancora, deve essere bandito: https://www.ilfoglio.it/…/-omero-razzista-in…/… Sarebbe però sbagliato considerare tutto ciò come un semplice delirio. O meglio, lo è nella misura in cui ...
Leggi tutto
25 Set, 2020   |  1 Commento

Purchè donne vanno bene, anche se neofasciste o guerrafondaie

Ho avuto la sventura di vedere la giornalista Tiziana Ferrario (praticamente un clone di Lilli Gruber) intervistata dal conduttore di Piazza pulita, Corrado Formigli: https://www.la7.it/piazzapulita/video/lintervista-integrale-a-tiziana-ferrario-25-09-2020-341496 La Ferrario era lì per presentare il suo libro (di cui non faccio il nome per ragioni di decenza), un trattatello semiserio sul maschilismo in Italia e sulla condizione di discriminazione in cui si trovano o si troverebbero ancora le donne. La prima cosa da dire è che non si è ...
Leggi tutto
19 Set, 2020   |  0 Commenti

Seduzione: libertà o potere?

Le proteste delle studentesse del Liceo romano Socrate, in risposta ad una professoressa che le aveva invitate (sembra che lo stesso invito sia stato rivolto anche agli studenti) a vestirsi in modo consono ad una istituzione (la scuola è un’istituzione pubblica, per chi lo avesse dimenticato, come il parlamento, come il governo…), mi hanno sollecitato questa riflessione. C’è un aspetto che è evidente a tutti e che però non è consentito dire, e cioè che vestirsi in un certo modo, assumere atteggiamenti provocanti, seduttivi e ...
Leggi tutto
11 Set, 2020   |  0 Commenti

Delitto di Colleferro: prima parte di una riflessione più ampia

La drammatica vicenda di Willy, il ragazzo massacrato a Colleferro, mi ha sollecitato alcune ulteriori riflessioni rispetto alla prima che ho già proposto. Non potendo condensarle in un solo articolo, per ragioni di spazio, pubblico di seguito la prima. Non potevano mancare le immancabili e scontate interpretazioni in chiave politicamente corretta e femminista che attribuiscono la responsabilità morale del brutale assassinio di Willy alla cultura patriarcale e maschilista e alla cosiddetta “maschilità tossica”. Niente di più ...
Leggi tutto
20 Ago, 2020   |  0 Commenti

Femminismo anticapitalista? (elementi di una critica del femminismo, 2)

I. Introduzione Questo scritto parte dalla convinzione della fine relativamente vicina dell’attuale organizzazione economica e sociale, che a partire dal 1989 si è estesa al mondo intero [1]. Il collasso di questa forma sociale, il capitalismo, dipende dal fatto che essa è entrata in una fase di totale distruttività: sta ormai divorando natura e società, distruggendo in tal modo i fondamenti stessi della propria esistenza. Se questo dato di fatto è già piuttosto preoccupante, ciò che veramente spaventa è rendersi conto della ...
Leggi tutto
16 Lug, 2020   |  9 Commenti

Gli Incel italiani rompono l’assedio

Il 10 luglio scorso, “Il forum degli Incel“, uno dei maggiori in Italia, ha preso un’iniziativa sorprendente, pubblicando un Manifesto e aprendo al tesseramento. È sorprendente perché la cifra degli incel è sempre stato il rimanere sotto traccia, come un fiume carsico, un po’ per vergogna, un po’ per autotutela. Non è servito a molto, in realtà: ovunque, Italia compresa, l’incel incarna il peggio della natura maschile, non di rado un criminale. Stupisce positivamente che un forum decida di rompere l’assedio con parole ...
Leggi tutto
05 Lug, 2020   |  7 Commenti

L’incantesimo maschile

Guido, i’ vorrei che tu e Lapo ed io fossimo presi per incantamento e messi in un vasel, ch’ad ogni vento per mare andasse al voler vostro e mio; (Dante Alighieri)   Nei movimenti maschili si discute spesso, senza venirne a capo, sui motivi per i quali così tanti uomini, non capiscono, o si rifiutano di capire, quale sia la loro realtà;  dal punto di vista sociale, quindi nel lavoro e in famiglia, e dal punto di vista psicologico, ossia in rapporto al femminile. Alcuni di essi, i così detti intellettuali,  continuano a parlare e ...
Leggi tutto
09 Giu, 2020   |  0 Commenti

Il “grande” rifiuto

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:   “Il ministro per il Sud Peppe Provenzano ritira la sua partecipazione a un convegno sul futuro del Paese in cui i relatori sono tutti maschi.” Questa la notizia che apprendo, poco fa, da un giornale, Left, che, come si evince dal nome, si dice “di sinistra” (e appoggia la scelta del Ministro, presentandola come un passo avanti verso la “parità di genere”). Mi sono allora chiesto : un Ministro della Repubblica partecipa o non partecipa ad un convegno in base al sesso dei relatori, o non ...
Leggi tutto