preload
31 Gen 2014  |  112 Commenti

Le sensibilità ferite…

La deputata del PD Michela Marzano, ha avuto un mancamento durante la turbolenta seduta dell’altro ieri alla Camera, in seguito agli insulti ricevuti dal deputato del M5S, De Rosa, che si sarebbe rivolto a lei e ad un gruppo di deputate del suo stesso partito insinuando che se loro ricoprono quel’incarico è solo grazie al fatto di essersi prodotte in prestazioni sessuali.

Una battut(accia) che, come tante altre battutacce, parolacce e improperi, più o meno triviali, vengono rivolte da qualcuno/a nei confronti  di qualcun altro/a  all’incirca qualche decina di migliaia di volte ogni minuto di ogni giorno per le ragioni e nei contesti più disparati.

Nonostante ciò la sensibilità (ferita) della Marzano non ha retto all’urto di tanta violenza verbale e psicologica (figlia della cultura patriarcale a maschilista di cui è ancora intriso il nostro paese), che potrebbe lasciare delle tracce indelebili sulla sua psiche.  Naturalmente è scattata prontamente la solidarietà da parte delle altre colleghe e della Presidente Boldrini, indignate per questa ennesima volgare dimostrazione di violenza maschilista.

Un’altra deputata del M5S si è invece beccata non una parolaccia ma una bella manata in faccia da un deputato di uno dei partiti fantoccio che sostengono il governo, ma in questo caso pare che non sia scattata nessuna solidarietà nei suoi confronti da parte della Boldrini e delle deputate del PD.

E va bè, questione di sensibilità che certamente non può essere misurata col bilancino, ciascuno ha la sua e non possiamo metterci a sindacare.

Mi chiedo:” Se tanto mi da tanto, quale potrebbe essere la reazione della Marzano di fronte ad un episodio anche leggermente più cruento o drammatico? Io personalmente, ma credo tutti/e o quasi, ne avrò vissuti qualche centinaio nel corso della mia vita, non foss’altro per tutti gli insulti, i calcioni, gli sputi, le gomitate, le risse e le aggressioni fisiche subite durante la mia lunga “carriera”, (magari, si fa per dire…però la passione c’era e c’è tutta…), calcistica…

Per non parlare della violenza sia fisica che psicologica che ho subito (e anche inferto) per ragioni politiche.

Se avessimo tutti/e la stessa sensibilità della Marzano l’umanità si sarebbe già estinta, nel senso che il suicidio sarebbe all’ordine del minuto, dato il tasso di violenza che ci infliggiamo quotidianamente e in mille modi diversi. Se avessi avuto un mancamento ogniqualvolta qualcuno nel corso della mia vita mi ha dato del figlio di puttana o mi ha mandato a fare in culo anche con modo assai bruschi (per non dire violenti), avrei dovuto già da molto tempo essere entrato in uno stato di coma vegetativo…

A meno che il problema non sia dato dal fatto  che il sottoscritto, a differenza della Marzano, essendo un uomo, potrebbe essere dotato di una minore sensibilità…

****


112 Commenti

Ethans 4:28 pm - 8th Agosto:

Cmq sarebbe ora che il femminile elaborasse un’analisi sincera e oggettiva su se stesso, cosa che non hanno mai avuto il coraggio (la capacità?) di fare, invece di incolpare costantemente l’altra metà del cielo. Mi chiedo: sono in grado di fare questo? C’è la volontà di fare questo? È forse questa la via d’uscita al cul de sac in cui ci siamo infilati? Porre le condizioni affinché tale analisi femminile entri in essere spetta ancora una volta agli uomini? Sono tutte domande che mi ronzano in testa da un pò di tempo, non so fino a che punto abbiano un valore ai fini della QM. Fare cmq breccia nella corazza femminile affinché prendano atto della loro falsa coscienza è impresa che nessuno ha, non dico tentato, ma nemmeno pensato di tentare. Stare davanti a un plotone d’esecuzione infatti non e’ mai stata una cosa piacevole per nessuno. Forse siamo qui per questo? Un manipolo di uomini appostati in difesa dell’ultima trincea in attesa del crollo definitivo? Scusate, come spesso capita vado a braccia e mi lascio soppraffare dal fluire delle mie catene associative.

  (Quota)  (Replica)

Daniele 5:34 pm - 8th Agosto:

Ethans:
Ma perché le donne sono fatte così caro Cesare, ontologicamente vipere fino al midollo. O credi che sia tutta colpa del femminismo brutto sporco e cattivo. È ora di spostare un pò più in profondità l’analisi del fenomeno… basta col velo di Maya del femminismo, non se ne può più di sta manfrina… paura di sporcarsi troppo le mani? Chi gioca sporco merita solo un gioco altrettanto sporco. Donne in gamba e intelligenti dici? Ma dove, io vedo solo delle ipocrite e opportuniste (a partire da mia madre) che sono sempre dovunque e comunque supportate dal potente di turno… e credimi che a tutte ste furbastre fa comodo lo stato delle cose altroche’ storie… donne intelligenti? Certo come no:fosse per le donne saremo ancora all’età della pietra… L’unico merito del femminismo è quello di aver portato alla luce l’animo diabolico che aleggia dentro l’interiorita’ femminile… credimi… lascia stare la pavana del femminismo e abbi il coraggio di guardare in faccia la Verità… che fa parecchio male, me ne rendo conto.

>>>>>>>>>>>>
Esatto, le femmine sono fatte così: madri, sorelle, mogli e figlie comprese; piaccia o meno, lo si ammetta o no.
Solo che pure in ambito “Momas” c’è chi continua a incaponirsi da lustri sul femminismo, credendo (o facendo finta di credere) e volendo far credere che certi atteggiamenti di merda femminili, sono solo ed esclusivamente “un portato” del femminismo.
Sì, come no!

  (Quota)  (Replica)

Daniele 5:36 pm - 8th Agosto:

Ethans:
Cmq sarebbe ora che il femminile elaborasse un’analisi sincera e oggettiva su se stesso, cosa che non hanno mai avuto il coraggio (la capacità?) di fare, invece di incolpare costantemente l’altra metà del cielo. Mi chiedo: sono in grado di fare questo? C’è la volontà di fare questo? È forse questa la via d’uscita al cul de sac in cui ci siamo infilati? Porre le condizioni affinché tale analisi femminile entri in essere spetta ancora una volta agli uomini? Sono tutte domande che mi ronzano in testa da un pò di tempo, non so fino a che punto abbiano un valore ai fini della QM. Fare cmq breccia nella corazza femminile affinché prendano atto della loro falsa coscienza è impresa che nessuno ha, non dico tentato, ma nemmeno pensato di tentare. Stare davanti a un plotone d’esecuzione infatti non e’ mai stata una cosa piacevole per nessuno. Forse siamo qui per questo? Un manipolo di uomini appostati in difesa dell’ultima trincea in attesa del crollo definitivo? Scusate, come spesso capita vado a braccia e mi lascio soppraffare dal fluire delle mie catene associative.

>>>>>>>>
Non devi scusarti di nulla: ciò che hai scritto è (per me) condivisibilissimo.

  (Quota)  (Replica)

Mauro Recher 5:58 pm - 8th Agosto:

Io ripeto sempre una cosa ,quando si critica il femminismo e/o il femminile (ma sopratutto il primo) ti mandano sempre alla dizione del dizionario ” movimento nato per la parità” in grosso modo cosi recita …
Beh ,se è cosi lo devono dimostrare , non mi sembra un movimento tanto paritario un movimento che permette scritte di apartheid sui treni , non mi sembra un movimento paritario che criminalizza ,con varie leggi , il solo fatto di essere nati di sesso maschile ,ed infine (ma non per ultimo) un movimento che indica le donne migliori degli uomini ,e qui ,devo fare un piccolo appunto .. di essere migliore ad una donna decisamente me ne frega poco ,anzi nulla e francamente sono un pochino stizzito di questo essere migliore, combatto il femminismo per questo suo pensiero “ariano” , è non per rivendicare una mia superiorità

  (Quota)  (Replica)

Rino DV 6:08 pm - 8th Agosto:

Ethans
>>
Forse siamo qui per questo? Un manipolo di uomini appostati in difesa dell’ultima trincea in attesa del crollo definitivo?
>>
Sin dal primo giorno di impegno nella QM mi sono chiesto se si fosse all’inizio della riscossa o se invece questo nostro sussulto di coscienza sia l’ultimo eroico grido di libertà, l’ultimo onorevole rantolo del moribondo.
Non possiamo saperlo.https://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif
Ai posteri la sentenza.
RDV

  (Quota)  (Replica)

Ethans 7:20 pm - 8th Agosto:

Grazie Daniele, veramente grazie di cuore… anche all’interno dell’ambito Momas si ha paura a fare certe esternazioni… ci ho pensato su parecchio prima di postare, ma era una cosa che doveva essere detta: se non l’avessi fatto era un pò come tradire me stesso. Grazie ancora.

  (Quota)  (Replica)

romano 11:13 am - 9th Agosto:
Luigi Corvaglia 11:47 am - 9th Agosto:

romano,
….
Ho notato una cosa.
Se il premier è uomo, eleggi uno e te ne becchi due.
Viceversa se il premier è donna. ne eleggi una e tale rimane. Forse qualcuno di ricorda di Mister Thatcher? O persino dell’attuale Mister Merkel?
Per cui si …. lo ammetto …. non so chi è più intelligente tra uomini e donne e francamente queste diatribette da bimbe mai/mal cresciute nemmeno mi interessano.
Però so come si chiamano le first lady alla Michelle Obama (la massima parte): parassite (fem., plur.)
Per lei (e le sue sorelle) il detto (già stupido di suo) “dietro un grande uomo si nasconde sempre una grande donna” penso possa riscriversi così:”dietro un grande uomo si nasconde sempre un(a) grande parassita”

  (Quota)  (Replica)

Daniele 2:19 pm - 9th Agosto:

Luigi
>>>>>>>>>>>
Per lei (e le sue sorelle) il detto (già stupido di suo) “dietro un grande uomo si nasconde sempre una grande donna” penso possa riscriversi così:”dietro un grande uomo si nasconde sempre un(a) grande parassita”
>>>>>>>>>>>>
Più che sicuro… parassite e complessate all’ennesima potenza…
>>

Oltre otto anni fa aprii questa discussione:
http://questionemaschile.forumfree.it/?t=7798681

  (Quota)  (Replica)

Daniele 2:25 pm - 9th Agosto:

romano:
Michelle Obama: “Le donne sono più intelligenti degli uomini”
http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-mondo/michelle-obama-le-donne-sono-piu-intelligenti-degli-uomini-1944757/

>>>>>>
Sì sì, sono “più intelligenti, più sensibili, più empatiche, più furbe”, ecc ecc… L’importante è crederci: illudersi non è (ancora) un reato…
Peccato, però, che abbiano sempre bisogno di quote rosa, doppi standard (come nell’esercito o nelle forze dell’ordine), corsie preferenziali e quant’altro…
E’ proprio una strana “superiorità” la loro.
>>
http://questionemaschile.forumfree.it/?t=780616

  (Quota)  (Replica)

romano 4:54 pm - 9th Agosto:

esperimento sociale: come cambia la reazione della gente quando l’autore del furto è una donna?

  (Quota)  (Replica)

Mauro Recher 2:38 pm - 11th Agosto:

altro esperimento

  (Quota)  (Replica)

Lascia un commento

* Richiesto
** Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico
Markup Controls

 

Aggiungi un'immagine