preload
27 mar 2017  |  8 Commenti

Sentenza esemplare

I crimini vanno puniti. E’ bello vedere che ogni tanto succede.

 Di recente ne è stato perpetrato in TV uno abnorme. Qualcosa di imperdonabile e  intollerabile, oltreché disgustoso e aberrante. Prontamente, duramente, esemplarmente punito. Questa volta e per sempre.

 Si deve sapere che l’intera puntata di un sofisticato programma pomeridiano, uno di quelli in cui le Donne, ormai mature e sicure di sé, si mettono lealmente in discussione e ironizzano su se stesse,  avente per oggetto  i rapporti femmine/maschi (una novità, una vera chicca) verteva sull’ipotesi che le italiane non tocchino quei vertici di assoluta indefettibilità, di apicale eccellenza, di cristallina perfezione che pure tutti noi sappiamo essere vere.

 Sia pure per scherzo, banale pretesto occasionante ben più alte considerazioni, ben più acute e profonde riflessioni, si è osato ipotizzare che quella vera e incontrovertibile perfezione sia – absit iniuria verbis – macchiata da qualche vaga penombra, quella cristallinità segnata la impercettibili crepe.

 Peggio. Si è voluto immaginare che tali ipotesi blasfeme derivassero dalla proiezione valutativa di un essere torvo e bieco, entità cavernicola, spettro del medioevo rinascente. Il  maschio italico.

 Insomma, si è osato assumere il giudizio paleomachista come parametro valutativo dell’essenza ontologica della donna italiana.

 Oltraggio, infamia, scandalo imperdonabile.

 Bisognava andare giù duri, agire immediatamente con sentenza senza appello. E così è stato, questa volta.

 Ma, si sa, prevenire è meglio che reprimere. E meno visibile …e più elegante.

 Il prossimo folle che vagheggerà di scherzare sulla perfezione transdivina delle Ariane (italiche e non) sa, da oggi, cosa lo attende.

 Noi già lo sapevamo.

Risultati immagini per Paola Perego programma chiuso  immagini

Fonte foto: http://www.bitchyf.it/parliamone-sabato-programma-viene-chiuso-panico-scatenato-paola-perego/

 


8 Commenti

mauro recher 5:09 pm - 11th aprile:

  (Quota)  (Replica)

Arturo 10:14 am - 16th aprile:

Non ho seguito la trasmissione,ma pensavo che si parlasse di una verità finora sottaciuta;
cioè che uomini italiani ripiegano e si sentono attratte dalle straniere perchè quest’ultime danno tendenzialmente più soddisfazione in un approccio erotico senza alcuna mortificazione.
Anche se molte straniere sono in realtà alla ricerca del “pollo” da spennare e che poi le tolga dallo stato di nullatenenza senza che queste facciano un cazzo.

  (Quota)  (Replica)

Daniele 11:17 am - 18th aprile:

Arturo:
Non ho seguito la trasmissione,ma pensavo che si parlasse di una verità finora sottaciuta;
cioè che uomini italiani ripiegano e si sentono attratte dalle straniere perchè quest’ultime danno tendenzialmente più soddisfazione in un approccio erotico senza alcuna mortificazione.

>>>>>
Sono solo sciocchezze.
Fermo restando il fatto che l’italiana media non è certamente il massimo, credere che le straniere siano migliori a prescindere e “più disponibili”, nonché meno esose, è una leggenda urbana alla quale credono molti italiani.
Una leggenda di cui sarebbe bene liberarsi.
>>>
Arturo
>>>>>>>>>>>>>>
Anche se molte straniere sono in realtà alla ricerca del “pollo” da spennare e che poi le tolga dallo stato di nullatenenza senza che queste facciano un cazzo.
>>>>>>>>>>>>>>
Appunto.

  (Quota)  (Replica)

mauro recher 8:54 pm - 18th aprile:

D’accordo con Daniele , magari all’inizio (ma credo che valga per tutte le storie) fa pensare che sia tutto bello, poi invece …Comunque sia era una trasmissione che avrà avuto una share molto basso e si è montato un caso su un minuto e mezzo , cosa che si poteva benissimo “andare oltre” invece si è voluto mostrare il potere femminista odierno che è peggio del nazismo di Hitler, del comunismo di Stalin e nemmeno il Silvio nazionale era arrivato a tanto , cioè di chiudere una trasmissione immediatamente… ed è molto grave ,non per la chiusura di quella trasmissione che mi importa meno di zero ,ma per potere che hanno che ,essendo politicamente corretto , non avranno nessun contrasto

  (Quota)  (Replica)

armando 11:35 am - 5th maggio:

Al di là del giudizio specifico sulla trasmissione, che non vidi, il punto è che secondo il pensiero unico si è trattato del massimo reato oggi possibile, ancorchè ancora non penalmente perseguibile, ossia quello di “lesa dignità femminile”, Dei maschi si può dire tutto la merda possibile immaginabile (violenti, oppressori, stupidi, sfruttatori, pigri, sottosviluppati mentali etc. etc), ma nulla accade. Anzi chi dice quelle cose, spesso aimè altri maschi, sono elogiati. Questo è quanto, ed è contro questo muro di volta in volta durissimo a scalfire oppure fatto di gomma per cui tutto ci rimbalza, che stiamo lottando. Sapendo di farlo per i nostri figli, e comunque per i più giovani, non certo x noi stessi che potremmo starcene comodi dove siamo senza troppi problemi.

  (Quota)  (Replica)

Claudio Manzari 4:48 pm - 6th maggio:

armando:
[...] ed è contro questo muro – di volta in volta: durissimo a scalfire, oppure fatto di gomma, per cui tutto ci rimbalza – che stiamo lottando. Sapendo di farlo per i nostri figli, e comunque per i più giovani, non certo x noi stessi che potremmo starcene comodi dove siamo senza troppi problemi.

…Traslando da Vacláv Havel, l’ex presidente della Repubblica Ceca: “Un uomo non diventa dissidente [= mascolinista] perché un bel giorno decide di intraprendere questa stravagante carriera, ma perché la responsabilità interiore, combinata con tutto il complesso delle circostanze esterne, finisce per inchiodarlo a questa posizione: viene espulso dalle strutture esistenti e messo in confronto con esse”.

  (Quota)  (Replica)

Lascia un commento

* Richiesto
** Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico
Markup Controls

http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif 
 

Aggiungi un'immagine