preload
02 mar 2014  |  25 Commenti

Non è che l’inizio…

Questa di seguito

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4/03733

è l’interrogazione presentata dalla Deputata Tiziana Ciprini del Movimento Cinque Stelle indirizzata alla Presidenza del Consiglio, Al Ministero dell’Interno e al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, relativamente alla necessità di indagare il fenomeno della violenza all’interno della relazione fra uomini e donne nella sua complessità e fuori da qualsiasi pregiudizio ricollegabile all’appartenenza sessuale.  

Nell’interrogazione si fa riferimento all’ “Indagine conoscitiva sulla violenza verso il maschile” condotta da un gruppo di esperti e pubblicata nella Rivista di criminologia,vittimologia e sicurezza – (vol. VI – n. 3 del settembre-dicembre 2012) e viene contestualmente e formalmente citata l’Associazione degli Uomini Beta (www.uominibeta.org) come una delle associazioni che da tempo si interessa del fenomeno.

Si tratta di un atto politico molto importante e coraggioso che apre una breccia nel “Palazzo della politica” e speriamo anche un confronto dialettico positivo e fruttuoso tra quelle forze politiche e quei singoli parlamentari che sceglieranno di non mettere la testa sotto la sabbia ma di affrontare il tema fuori da griglie ideologiche precostituite.

Voglio ringraziare pubblicamente la Deputata Tiziana Ciprini a nome di tutti gli iscritti e di tutti i simpatizzanti dell’Associazione Uomini Beta, per la sensibilità che ha dimostrato nei confronti delle problematiche da noi sollevate e per l’impegno, il coraggio e l’intelligenza con cui assolve al suo mandato.

Questo passaggio parlamentare rappresenta un piccolo grande passo per il Movimento degli Uomini Beta e per tutto il Movimento maschile.

Non è che l’inizio…


25 Commenti

cesare 11:27 pm - 2nd marzo:

Basta un giusto a salvare una città. In questo caso si tratta di una giusta e si chiama Tiziana Ciprini. Un passo coraggioso che merita stima, apprezzamento e amicizia, e costituisce il primo passo di un cammino che contribuirà a rendere più vivibile per tutti questo Paese.
Al suo fianco si schierino tutte le persone oneste e coraggiose che in Parlamento hanno ancora a cuore giustizia e verità: c’è ne sarà pure qualcun’ altra.

  (Quota)  (Replica)

Pappagallus sibiricus 12:59 am - 3rd marzo:

Avanti verso la vittoria…

  (Quota)  (Replica)

Fabrizio Marchi 7:49 pm - 4th marzo:

Abbiamo avuto un problema con il server e il sito non è stato visibile per quasi due giorni. Ce ne scusiamo con tutti.
Voglio ringraziare gli amici che ci hanno contattato per avere notizie e che ci hanno testimoniato il loro affetto in queste poche ore di black out.
*hi*

  (Quota)  (Replica)

giovanni carducci 7:11 am - 5th marzo:

condivido su google piu’http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif

  (Quota)  (Replica)

Aliquis 8:09 am - 6th marzo:

Bene, è il segno che qualcosa si muove.
In generale, però, c’è ben poco da stare allegri:
Renzi non solo rappresenta i poteri forti, ma è anche incompetente.

  (Quota)  (Replica)

Alessandro 9:44 am - 7th marzo:

Intanto tutti d’accordo per non reinserire le preferenze, ma lotta accanita sull’alternanza di genere nelle liste elettorali. In verità solo Berlusconi si oppone. Alla rampante lobby femminista non interessa restituire la possibilità di scelta ai cittadini, ma soltanto accaparrarsi quante più poltrone possibili. Tutto torna.

  (Quota)  (Replica)

Aliquis 7:03 pm - 8th marzo:

Questa è la legge elettorale più schifosa che la mente umana abbia mai partorito in tutta la storia dell’ universo-mondo. Quella fascista era meglio; almeno, se vinceva il no, si tornava a votare tra diversi partiti. Qui invece è escluso a priori che si possa scegliere tra diversi partiti ed anche tra diversi singoli candidati. Ma quello che conta, nel dibattito (se così può essere definito) è la possibilità che ci siano o meno le quote rosa. Povere donne. Stanno lottando per avere una fetta di quel cadavere che ormai sono le istituzioni italiane, con grave disgrazia di tutti noi.

  (Quota)  (Replica)

giovanni carducci 8:35 pm - 8th marzo:

Alessandro:
Intanto tutti d’accordo per non reinserire le preferenze, ma lotta accanita sull’alternanza di genere nelle liste elettorali. In verità solo Berlusconi si oppone. Alla rampante lobby femminista non interessa restituire la possibilità di scelta ai cittadini, ma soltanto accaparrarsi quante più poltrone possibili. Tutto torna.

http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif

  (Quota)  (Replica)

Aliquis 9:35 am - 10th marzo:

A parte il fatto che a me le tre esorbitanti soglie di sbarramento unite al super-premio di maggioranza sono peggiori della mancanza delle preferenze. Mettere il 4,5% di sbarramento ai partiti coalizzati significa prendere i voti ai propri alleati ammazzandoli; mettere l’ 8% di sbarramento ai partiti non coalizzati e addirittura il 12% alle colaizioni alternative significa ammazzare tutti i concorrenti e tutte le possibili alternative politiche.
Il fatto che tutto ciò non susciti nessuna reazione e venga considerato normale significa che l’ Italia è già tornata pienamente fascista.

  (Quota)  (Replica)

Luigi Corvaglia 12:02 pm - 10th marzo:

Aliquis,

Pienamente d’accordo con te. L’avevo detto già altrove che per me la cosidetta democrazia italiana da infortunata (monca) è peggiorata a tal punto da essere spirata. Pace all’anima sua.

  (Quota)  (Replica)

Luigi Corvaglia 11:11 pm - 10th marzo:

Beh … in fondo anche questo è un inizio.
Fino ad ora non si era ancora letto su Fatto Quotidiano (che rimane comunque uno dei pochi spazi decentemente plurali in Italia) un articolo cosi netto: Il sessismo è un virus (non solo quello verso le donne)
Chapeau a Mazzola *hi*

  (Quota)  (Replica)

Alessandro 9:12 am - 11th marzo:

Non ho seguito il dibattito parlamentare, ma leggendo qua e là mi sento di poter dire che le deputate del M5S hanno dato una lezione di democrazia e antisessismo alle deputate di PD-SEL. Le ultime arrivate si dimostrano dei giganti rispetto alle più navigate e finte progressiste colleghe. Peccato solo che il movimento sia guidato da un mediocre come Grillo.

  (Quota)  (Replica)

Luigi Corvaglia 10:37 pm - 12th marzo:

Normalmente è lui a segnalare gli articoli sul suo blog. Ma questa volta lo frego. *friends*
Far parte di UOMINI BETA (Mauro Recher)

  (Quota)  (Replica)

Fabrizio Marchi 8:20 am - 13th marzo:

Luigi Corvaglia,

Grande Mauro! ottimo articolo http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif

  (Quota)  (Replica)

Rita 9:47 am - 13th marzo:

“Non so se la signora Zanardo l’ha visto ,c’era anche il suo “amico ” Riccardo Iacona che ha scritto quel simpatico libro “se questi sono gli uomini” , praticamente il libro nero del genere maschile dove , naturalmente , lui non ne fa parte essendo una divinità (va beh questo è un altro discorso )”

Così velocemente.. non so se significa o è indicativo di qualcosa o di qualche differenza di gnere. Però, fateci caso, se si pone in evidenza una caratteristica generalmente considerata negativa generalizzandola al genere maschile un uomo medio in genere risponde: “sì è così MA IO non sono così”.. Viceversa, se si pone in evidenza una caratteristica negativa generalizzandola al genere femminile una donna media in genere risponde: “no non è vero PERCHE’ IO non sono così”. Pare uguale ma la differenza tra il “MA” e il “PERCHE’” distorce le relative conclusioni, anche se il giudizio su se stessi è uguale per entrambi i generi.
Sempre se mi sono capita.. more solito http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif

  (Quota)  (Replica)

Fabrizio Marchi 11:12 am - 13th marzo:

Rita,

“ti sei capita” perfettamente, Rita…http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif e sottoscrivo http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif

  (Quota)  (Replica)

Marco Pensante 12:07 pm - 13th marzo:

Ottima osservazione, Rita, ma direi che la spiegazione è semplicissima e chiara per chi ha occhi per vedere. La donna è solipsista e si concepisce come misura dell’universo, quindi non può immaginare qualcosa di negativo in un’altra donna (riflesso di se stessa) perché non può concepire in se stessa nulla di negativo. L’uomo, nei suoi innumerevoli difetti, ha comunque la percezione di essere solo una delle tante creature al mondo e sa che non tutto ruota intorno a lui. E se non se ne rende conto da solo, ci pensano tutti gli altri a metterglielo bene in testa fin da quando è in grado di camminare.

  (Quota)  (Replica)

Mauro Recher 1:07 pm - 13th marzo:

Luigi Corvaglia:
Normalmente è lui a segnalare gli articoli sul suo blog. Ma questa volta lo frego.*friends*
che sia la prima e ultima volta smile …grazie davvero ,non l’avevo segnalato perchè volevo modificarlo ma ,a quanto pare va bene pure cosi smile
Far parte di UOMINI BETA (Mauro Recher)

  (Quota)  (Replica)

Mauro recher 8:37 pm - 27th marzo:

Comunque ,spero che questo “inizio” inizi al più presto
Questi sono i nuovi elenchi telefonici per vicenza

  (Quota)  (Replica)

Mauro recher 9:31 am - 28th marzo:

  (Quota)  (Replica)

Mauro Recher 7:28 pm - 16th maggio:

A proposito di Tiziana Ciprini ,anche se l’argomento è totalmente differente ,questo è un suo intervento .. di solito discorsi cosi li faceva chi aveva la falce e il martello ,oggi quelli fanno altri discorsi di femminicidio , di quote rosa ecc ecc

  (Quota)  (Replica)

Roman Csendes 3:44 pm - 30th maggio:

Grazie Deputata Cirprini. Ti conosco solo di nome, ma tu mi onori. Grazie Uomini Beta. Grazie amici. Ci riempite di speranza. Perchè senza giustizia non c’è speranza. Grazie ancora, a tutto il Movimento.

  (Quota)  (Replica)

stefano zuccarello 8:46 am - 3rd giugno:

cesare,

….per non commettere gli stessi errori che hanno portato i movimenti

femministi a un completo ribaltamento della disparità dei sessi che

ancora è in atto e che ha perso di vista i principi di eguaglianza.Di

fatto Si stànno ripeoponendo di nuovo le cieche e dolorose disparità a

sfavore di un genere prima cosi come ora nei confronti dell’altro.Cosi

ommettendo di nuovo gli stessi errori di principio,invece di sforzarsi

di superare nel l’inguaggio e nell’ideologia,l’inequivocabile e unica

verità che dovrebbe essere una lotta di comunione di idee basati

sull’onesta intellettuale dei due generi che fà suo questo obiettivo

ancora lontano, aimè, da raggiungere,ma che auspico che il buon senso e

non la solita lotta di caste,definisca una volta per tutte e affermi

senza prevaricazioni dell’uno o dell’altro genere che ogni essere

umano ha gli stessi diritti.

  (Quota)  (Replica)

cesare 2:56 pm - 3rd giugno:

Pongo alcune fra le tante domande che nascono sullo spunto di Stefano ( e a Stefano) utili spero a far chiarezza quando nasce la preoccupazione legittima, come se ho ben capito sia la sua, di un’azione maschile simmetrica a quella femminista nel costruire infondate galere e steccati di genere. Eccole.
La prima domanda è se esiste il lato oscuro femminile.
La seconda è se nella società contemporanea il lato oscuro femminile è rimosso ed è persino tabù parlarne.
La terza è se consentire alla rimozione del lato oscuro femminile e persino applaudirlo come valore è manifestazione di amore verso la donna.
La quarta è se l’ideologia femminista faccia di tutto per trasformare il lato oscuro in lato luminoso del femminile ed abbia perciò in se stessa i tratti propri delle ideologie menzognere, violente e disumane
La quinta è se sia o meno doveroso combattere una ideologia di cui si rilevano e intuiscono tratti violenti ed eversivi dell’umanità.
La sesta è se esiste o meno la verità o se questa sia soggetta ad accordi sindacali tra i generi.
La settima è se l’indifferenza alla differenza sia l’uguaglianza o necrofilo delirio di onnipotenza.
L’ottava è se la società occidentale abbia o no in odio il femminile.

  (Quota)  (Replica)

Rocco 6:20 pm - 6th agosto:

Si dice che al mondo,le donne siano più numerose degli uomini.Detto questo,penso che bisognerebbe lavorare sulla qualità di quest’ultime.
Visto che anni,o meglio dire secoli di stupida sudditanza maschile oltre che prostituzione intellettuale(da parte degli scrittori) hanno fatto in modo che la figura femminile venisse sopravvalutata.

  (Quota)  (Replica)

Lascia un commento

* Richiesto
** Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico
Markup Controls

http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_whistle3.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif 
http://www.uominibeta.org/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif 
 

Aggiungi un'immagine